Nikname: Stelin
Nome: Stella
Cognome: Lauro
Età: 20
Città: Genova

Anni di surf: 5

Tavola preferita: Indio Jeronimo

Spot preferito: Santander

Cos’hai in frigorifero adesso: per fortuna non me ne occupo io della spesa

A cosa stai pensando: che domani si surfa

Quiver:
Indio Jeronimo 9’6″
faccer model inti 9’4″
sfan beden sequoia 5’4″

Migliori risultati: 1 posto al Recco Surfestival 2016 e 2017

Contest prestigiosi: Salinas Longboard Festival 2017

Ciao, mi chiamo Stella, ho 20 anni e vivo da sempre a Genova, dove sto studiando Economia Aziendale.

Sin da piccola sono sempre stata molto attratta dal mare e dalla sua potenza; ho passato molte estati a Camogli senza mai perdermi nessuna delle sue famose mareggiate. Ma non avevo mai pensato al surf finché non ho conosciuto Davide Onorato e con lui l’associazione Blackwave.

La prima volta che ho preso una tavola avevo appena iniziato il secondo anno di liceo, non avevo ancora 15 anni. Da quel momento ho iniziato ad abbandonare gli altri sport per dedicarmi totalmente alle onde. Pian piano anche le vacanze si sono trasformate in viaggi alla ricerca delle onde, tra la Spagna delle Canarie e continentale, tra la California e, perché no, altri spot italiani.

Blackwave è diventata come una seconda famiglia per me, in cui ci sono gli zii severi che cercano di metterti in riga e quelli che invece ti dicono che devi solo rilassarti, che tanto il mare pensa a tutto. Un po’ come essere a casa.

Penso che per me il contatto con il mare sia l’aspetto fondamentale di questo sport; riuscire a conoscere ed interagire correttamente con l’ambiente che ci circonda è un’abilità che dovremmo riprendere. Il surf ricorda a tutti noi che siamo nulla in confronto alla natura che ci circonda; e non potendo fermare le onde, si può sempre imparare a surfare.

X