mappa-spot
Anche se il surf è uno sport libero, esistono delle regole di precedenza che devono essere seguite una volta in acqua per rispettare l’onda di ognuno ed evitare incidenti.

Ovviamente la regola più importante è quella della buona educazione e della cortesia.

 Le zone dei bagnanti

È fortemente sconsigliato e vietato praticare Surf e SUP nelle zone affollate dai bagnanti. Evitare queste zone significa evitare qualunque rischio di collisioni ed incidenti spiacevoli.

Immagine

 

 La priorità sull’onda

Il surfista più vicino al punto in cui l’onda frange, punto chiamato “picco”, ha la precedenza sugli altri surfisti. Questa precedenza sarà mantenuta per tutta la durata dell’onda e, come quello in rosso, anche gli altri surfisti devono rispettarla. Sarà comunque brutta abitudine posizionarsi sempre in precedenza, senza rispettare il turno degli altri.

Immagine2

Segnalare la propria direzione sull’onda

In un’onda che frange a destra e a sinistra, entrambi i surfisti hanno la precedenza. L’importante è comunicare la direzione che si intende prendere segnalando agli altri surfisti che vogliono surfare la stessa onda da quale lato vi state dirigendo. Ancora una volta, dovranno prevalere il savoir-faire e la cortesia.

Immagine3

Gli incroci

Se due surfisti si incrociano su un’onda che frange verso l’interno, ossia a destra e a sinistra, nessuno dei 2 ha la precedenza. In questo caso, si consiglia ai 2 surfisti di uscire dall’onda il più rapidamente possibile per evitare collisioni e quindi incidenti.

 incroci

 Il ritorno al “picco”

Una volta terminato il vostro surf sull’onda, risalite sempre aggirando le onde, senza disturbare i surfisti ancora in piedi. Quando le “linee” delle onde sono lunghe, passate sempre nel punto in cui l’onda è meno cava (dove non c’è un surfista in azione), per evitare collisioni e quindi incidenti.

Immagine4

 

Caduta nella zona d’impatto

In caso di caduta nella “zona d’impatto” (il punto in cui le onde si infrangono), non cercate di risalire direttamente in direzione del “picco”. Aspettate dapprima che le serie passino spostandovi verso la schiuma e in seguito risalite al “picco” aggirando le onde. Non lasciate mai la tavola, ma tenetela vicino a voi per evitare di ostacolare gli altri surfisti ed evitare incidenti.

picco

Consigli:
Se vi capita di “rubare” una precedenza ad un altro surfista senza rendervene conto, si consiglia di uscire dall’onda quanto prima.

 

Quando vai a surfare, specie in un nuovo spot, non ti buttare subito in acqua, aspetta, fermati fuori, osserva la situazione, osserva come entrano ed escono dall’acqua gli altri surfisti, osserva come sono le onde, la loro velocità, l’altezza, e se possibile chiedi informazioni a persone della zona.

 

Non “aggirare” gli altri surfisti per portarti in precedenza sul picco, ma aspetta il tuo turno.

 

Come ogni ambiente naturale instabile, il mare comporta rischi: pertanto, è buona norma sorvegliarsi reciprocamente e prestarsi assistenza in caso di pericolo.